info@magicaromagna.it

Igiene pubblica

Il dibattito sull’igiene pubblica trovava sempre spazio nei giornali dell’epoca. In primo luogo perché, spesso, coinvolgeva una fascia di popolazione che non poteva permettersi cure troppo costose e per le quali l’aiuto fornito dalle opere pie e caritatevoli del tempo risultava determinante. Un secondo aspetto, non meno importante, era legato al fatto che se si insinuava l’idea che se non si potevano “toccare con mano” questi risultati , forse qualcosa (o qualcuno) non stava svolgendo il proprio compito nel migliore dei modi aprendo, così, una battaglia ideologica fra gli istituti di ispirazione cattolica e le istituzioni più laiche.

Ne “Il Savio” del 18/12/1900 fu pubblicato il seguente articolo:

A poche settimane dall’inaugurazione del nuovo Ospedale, su “Il Cittadino” del 03/09/1911, fu pubblicato un vademecum con i consigli su come evitare il colera, che, periodicamente, registrava un numero tale di casi che allarmavano la popolazione cittadina, compresa anche quella più agiata: